Incentivo Assunzioni con Dote Unica Lavoro

Incentivo Assunzioni con Dote Unica Lavoro

Incentivo assunzioni alle imprese che assumono i destinatari delle misure regionali con Dote Unica Lavoro e Azioni di Rete per il Lavoro

Regione Lombardia ha stanziato € 20.000.000 per incentivare le aziende che assumono disoccupati presi in carico nell’ambito della dote unica lavoro. Nello specifico, la misura sostiene, attraverso un pacchetto di incentivi occupazionali, le imprese che assumono i destinatari delle politiche attive regionali Dote Unica Lavoro e Azioni di Rete per il Lavoro, come già fatto dal programma Garanzia Giovani. riservato agli Under 30.

Incentivo Assunzioni con Dote Unica Lavoro: entriamo nel dettaglio

Chi sono i destinatari del contributo?

Sono ammessi gli incentivi per l’assunzione di disoccupati e occupati sospesi in esubero che hanno aderito a Dote Unica Lavoro e Azioni di Rete per il Lavoro e per cui viene conseguito e rendicontato il risultato di inserimento lavorativo nell’ambito di tali percorsi.

I destinatari devono essere in possesso dei requisiti già previsti per accedere a tali misure, inoltre:
• se disoccupati, devono essere residenti o domiciliati in Lombardia;
• se occupati sospesi, devono essere dipendenti presso sedi operative ubicate in Lombardia (anche se residenti o domiciliati fuori Regione).

A quanto ammonta il contributo per le imprese ?

Il contributo massimo è differenziato in funzione della difficoltà di accesso nel mercato del lavoro, come segue:

lavoratori fino a 54 anni: 5.000 €
lavoratrici fino a 54 anni: 7.000 €
lavoratori over 55: 7.000 €
lavoratrici over 55: 9.000 €

A tali importi si aggiunge un ulteriore valore di 1.000 € se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti o da un’impresa costituita o acquisita da lavoratori, anche in forma cooperativa, che provengono da imprese in crisi (cd. “workers buyout”).

A chi viene concesso il contributo?

Il contributo è concesso a fronte della sottoscrizione di contratti di lavoro subordinato ammissibili ai fini della rendicontazione del servizio a risultato di inserimento lavorativo e avviati nell’ambito della politica attiva e, nello specifico, esclusivamente per contratti:

• a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, in apprendistato;
• a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie).

Sono esclusi i contratti di somministrazione.

 

SEI UN’AZIENDA E VUOI SCOPRIRE TUTTE LE AGEVOLAZIONI A TUA DISPOSIZIONE PER L’ASSUNZIONE DI NUOVO PERSONALE?

Contattaci a info@politichedelavoro.it

Sede di Brescia: 030 – 7281632 
Sede di Milano: 02 – 97190029

 

0